Santa Maria delle Grazie tra gotico e rinascimento: effettuata

Non solo al Cenacolo : se tutti conoscono la chiesa di Santa Maria delle Grazie come "la chiesa che ospita l'Ultima Cena di Leonardo", troppo spesso si dimentica che l'intero complesso - e non solo il dipinto vinciano - è sito Patrimonio dell'Umanità UNESCO, e a buon diritto. In questa visita andremo a scoprire proprio la chiesa e i suoi segreti.

  SANTA MARIA DELLE GRAZIE

 

Un capolavoro oltre Leonardo

 

Sabato 21 maggio ore 15.00

 


il complesso di Santa Maria delle Grazie rappresenta un capolavoro unico nel panorama milanese: creato su impulso sforzesco come grande monastero domenicano nel tipico stile del '400 lombardo, sotto Ludovico il Moro il cantiere delle Grazie viene rivoluzionato dall'arrivo di due dei massimi protagonisti del Rinascimento: Leonardo, che lavora come noto al celebre Cenacolo, e Donato Bramante. L'architetto urbinate riceve dal Duca il compito di rendere la Chiesa degna di ospitare le sepoluture di Ludovico e dei suoi successori; a questo scopo Bramante progetterà la grande tribuna e la cupola che dominano la vecchia chiesa.

 

In Santa Maria delle Grazie convivono dunque due anime, quella del '400 lombardo, di ispirazione tardo-gotica, e quella del grande Rinascimento di matrice toscana. La chiesa si è inoltre arricchita di ulteriori capolavori nei secoli successivi.

Per questa sua eccezionalità, il complesso delle Grazie è entrato nel suo insieme nel Patrimonio dell'Umanità UNESCO, unico sito della città di Milano: non resta che andare a scoprire con Fior di Turismo le meraviglie che racchiude.

 

 

Costo:

10,00 euro/persona

Radioguida include nel costo al superamento di 10 partecipanti

 

Ritrovo:  

ore 14.50 in Piazza di S Maria delle Grazie a Milano

Durata della visita: ca. 2h

 

 

Per ulteriori info : info@fiorditurismo.it

dettagli del viaggio

  • Partenza da

    Piazza S Maria delle Grazie

  • durata

    2h

  • Date partenza

    Sabato 21 maggio ore 15.00

  • 10,00 €